Si è verificato un errore nel gadget
Un pò di cose, idee, opinioni e fotografie.. un posto per me e per voi!! Benvenuti e buona lettura!

A lot of things, ideas, opinions and pictures.. a place for me and for you!! Welcome and good reading!


Un montón de cosas
, ideas, opiniones y fotos .. un lugar para mí y para ti! Bienvenidos y feliz lectura!


Marta

giovedì 26 maggio 2011

Tribù dei lettori

Torna la seconda edizione della Tribù dei Lettori, Festa della Lettura con e per i ragazzi! 
Da giovedì 26 a martedì 31 maggio 2011, un ricco calendario di appuntamenti coinvolgeranno tutta la città di Roma. 


LA TRIBU’ DEI LETTORI è un idea nata dall’Associazione Culturale PlayTownRoma, per rispondere a quelli che denunciano la fuga dalla lettura e per quelli come noi che credono che ancora esista il bisogno di leggere e di raccontare, e condividere le storie (grandi e piccini siete avvisati, ce ne sarà per tutti i gusti!).
La tribù dei lettori è un progetto che non ha solo l’obiettivo di far leggere, ma vuole agire, durante un intero anno, sulla qualità e modalità di lettura di bambini e ragazzi.

Un’invasione pacifica di bambini e ragazzi ma anche genitori, insegnanti, editori, bibliotecari e librai che nei luoghi della Festa, daranno vita a incontri, letture ed appuntamenti speciali, nell’auspicio che ciascun lettore, ogni negozio ogni singola scuola o circolo letterario, libreria o biblioteca si faccia testimone partecipe del progetto, con l’unico fine di trasferire e contagiare, quanto più possibile, la lettura.

Aumentano i luoghi della Festa ma quest’anno lo sguardo della Tribù non si fermerà nel Tridente del centro storico, come l'anno scorso: collaborano librerie specializzate presenti in molti Municipi della città, con il compito di rappresentare nelle tende allestite per l’occasione nei loro quartieri, nuovi avamposti di lettura della Tribù.
Per gli incontri Libri e Cinema realizzati in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma, sono Neri MarcorèClaudia Gerini Michela Cescon, e Valentina Carnelutti le prime voci ad avere accettato l’invito della Tribù per un ciclo di appuntamenti a scuola e di letture in piazza.

2 commenti:

  1. mi trovi in parte d'accordo...è vero siamo la generazione che se vede 100o euro a fine mese è già tanto, che non potrà avere mai una casa....però siamo anche una generazione di grandi spendaccioni: non rinunciamo a nulla, a una serata con gli amici, ad una borsa firmata, ad un nuovo paio di occhiali da sole ad ogni stagione, alle vacanze durante l'anno...la verità è che ci lamentiamo che i soldi non bastano...ma se fossimo un pò meno viziati, allora sì che il discorso che fai non avrebbe nessun ma! ;)

    RispondiElimina
  2. Mhmh.. sono perplessa!!
    Smentisco alcune cose che hai scritto. Guadagno meno di 1000 €, faccio 2 lavori (in alcuni periodi anche 3), ho una laurea, ho avuto possibilità di studiare e lavorare all'estero; non compro roba firmata e non ho la macchina; riesco a mettere dei soldi da parte (fondo vacanze estive e regali di Natale, a necessità del periodo).. ma non mi va di rinunciare ad una pizza o un dopocena, visto che non chiedo niente a nessuno.
    Lo ammetto, sono una persona "viziata nei sentimenti", me lo dice anche il mio ragazzo, ma non credo di essere una spendacciona o una che butta via i soldi.
    Compro alle bancarelle o sui carretti e mi capita di andare al Discount.
    Credo che per il momento, non abbia comunque nulla da poter tagliare ulteriormente..

    RispondiElimina

Cosa cercate?

amore (12) arte (44) bambini (16) benvenuto (4) cocktail (2) cucina (15) cuore (16) donna (11) emotion (42) family (6) fantasia (33) fashion (48) film (9) fotografia (15) futuro (3) gossip (2) io (1) letture (23) life (87) love (2) me (1) moda (64) mostre (22) movie (5) musica (16) passione (22) pensieri (63) Roma (36) rosso (10) stile (9) twitter (2) viaggi (4) vintage (4) vita (1)