Si è verificato un errore nel gadget
Un pò di cose, idee, opinioni e fotografie.. un posto per me e per voi!! Benvenuti e buona lettura!

A lot of things, ideas, opinions and pictures.. a place for me and for you!! Welcome and good reading!


Un montón de cosas
, ideas, opiniones y fotos .. un lugar para mí y para ti! Bienvenidos y feliz lectura!


Marta

mercoledì 18 luglio 2012

Società del ritardo..

Mi sono sempre aperta su questo blog e sapete u pò di cose di me, anche che sono una ritardataria cronica.
Ovvero, se si stratta di lavoro arrivo con tutto l'anticipo del mondo (ho fatto atrdi a colloqui o altri appuntamenti, ma non per mia colpa!), ma nella mia vita privata, so essere davvero una lumaca.
E questi giorni mi capita di essere circondata da un ritardo continuo.
Che detto da me, fa anche un pò sorridere (seee, il bue che dice cornuto all'asino)!
Sarà l'estate, sarà la voglia di ferie di tutti, il relax, il caldo.. ma certi comportamenti iniziano ad infastidirmi.

_ Se abbiamo un appuntamento di lavoro, non puoi arrivare con 1:10 h di ritardo senza avvisare nel senso, è una riunione di lavoro e in tanti ti stiamo aspettando. Rispondi almeno al cellulare se vedi che ti stiamo chiamando..
_ Se devi passarmi a prendere e io so che sei una persona puntale (e ti fai pure girare quando gli altri non lo sono) e mi faccio trovare sotto il portone con 50° all'ombra.. rispondi ad un cavolo di messaggio per dire che hai avuto un contrattempo.. non fare pure lo stupito se mi vedi un pò incavolata..

Vabbè, ma questa è routine.
Vorrei invece incavolarmi su ritardi peggiori.
Il mio compagno ultimamente sta lavorando altrove e per raggiungere il luogo di lavoro prende il treno, quello regionale. Da casa a lavoro dovrebbero essere 36 minuti di viaggio (una cosa irrisoria direte) ma.. tra uno sciopero, le corse che saltano, i treni che si sommano, e i macchinisti in ferie e la cugina del cognato del nipote che si fa i cavoli suoi.. tra una cosa e l'altra, il suo tragitto dura 2 ore. Per andare prendere il treno con moooooooolto anticipo (non sono valide le giustificazioni in caso di ritardo a lavoro)ma per tornare.. non sa mai se ritorna, ovvero a che fermata dovrà scendere, se il treno passa o sarà soppresso e a che ora tornerà.
Ieri per esempio orario lavorativo 14/ 22. Orario di uscita da casa 12:25, orario di rientro 00:35. Diciamo che per 8 ore lavorative, ne sono state spese 4 in più. Di cui quelle al ritorno, con una sosta di 40 min in mezzo ai campi, facendo scendere tutti i passeggeri dal treno in attesa del prossimo..

Ma si può vivere così? Poi dicono che vogliono toglierci le ferie e le festività e questo e quello.
Cari voi ai vertici della nostra società, questo mondo fa veramente schifo.. e voi, sempre in ritardo su come poterci governare bene.. bha..

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa cercate?

amore (12) arte (44) bambini (16) benvenuto (4) cocktail (2) cucina (15) cuore (16) donna (11) emotion (42) family (6) fantasia (33) fashion (48) film (9) fotografia (15) futuro (3) gossip (2) io (1) letture (23) life (87) love (2) me (1) moda (64) mostre (22) movie (5) musica (16) passione (22) pensieri (63) Roma (36) rosso (10) stile (9) twitter (2) viaggi (4) vintage (4) vita (1)