Si è verificato un errore nel gadget
Un pò di cose, idee, opinioni e fotografie.. un posto per me e per voi!! Benvenuti e buona lettura!

A lot of things, ideas, opinions and pictures.. a place for me and for you!! Welcome and good reading!


Un montón de cosas
, ideas, opiniones y fotos .. un lugar para mí y para ti! Bienvenidos y feliz lectura!


Marta

venerdì 1 aprile 2011

Perchè si dice "pesce d'aprile"?

Il Pesce d'Aprile è uno scherzo da mettere in atto il 1° aprile. Lo scherzo può essere anche sofisticato e vuole creare imbarazzo nelle vittime, in altri casi è solo un sistema per divertirsi fra amici.
Esistono varie teorie sulle sue origini: nell'anno 1564 (in Francia) l'anno cominciava il primo di aprile. In quell'anno però, il re Carlo IX decise di modificare il calendario e, dopo di allora, l'anno iniziò il primo gennaio. Il 1° gennaio del 1565 tutti si fecero per la prima volta gli auguri di "buon anno" e si scambiarono i regali.
Quando arrivò il 1° aprile, alcuni decisero di festeggiare ancora il 1° dell'anno ma, siccome era ormai un falso capodanno, decisero anche di fare dei falsi regali che con i decenni sono diventati degli scherzi.
Ma ora un dubbio: cosa c'entrano i pesci con questo?
Si racconta che uno degli scherzi fosse stato di ingannare i pescatori gettando nei fiumi delle aringhe affumicate (cioè morte) gridando: "ecco i pesci di aprile!".
Questo perché, nel mese di aprile, la pesca era ancora vietata, essendo i pesci in fase di riproduzione.
Da questo fatto si crede sia nata ll'usanza di burlarsi di qualcuno, appendendogli sulla schiena un pesce disegnato su carta.
Insomma: il 1° di aprile è l'occasione per fare scherzi alle persone un pò credulone!!
Un'altra attribuzione per l'invenzione del pesce d'aprile, è data al popolo di Firenze: pare infatti, che un tempo, in quella città, il primo d'aprile ci fosse l'usanza di mandare i semplicioni a comperare, in una certa piazza, del pesce che era soltanto raffigurato.
Tante sono le storie legate ad origini cristiane e pagane. Infatti con l’avvento del Cristianesimo, nell’Impero Romano feste pagane furono sostituite con altre festività religiose al fine di far scomparire per sempre gli usi e le tradizioni pagane. Questo fu il destino che toccò anche alla festa del primo di aprile, rimpiazzata da quella della Pasqua. Le persone che, nonostante ciò, si ostinavano a festeggiare il vecchio rito pagano venivano ridicolizzate e fatte oggetto di scherzi e burle di ogni tipo.

Altra storia invece, ricorda uno scherzo di Cleopatra che si burlò di Antonio facendo attaccare un pesce finto al suo amo. Infatti, lo scherzo basilare sarebbe quello di attaccare sulla schiena di un’altra persona un pesce di carta senza che questi se ne accorga.
Antonio.. Cleopatra.. re e principi..
Quello che conta oggi è che il 1° aprile sia un giorno per tornare un pò bambini e fare scherzetti che strappano un sorriso.

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa cercate?

amore (12) arte (44) bambini (16) benvenuto (4) cocktail (2) cucina (15) cuore (16) donna (11) emotion (42) family (6) fantasia (33) fashion (48) film (9) fotografia (15) futuro (3) gossip (2) io (1) letture (23) life (87) love (2) me (1) moda (64) mostre (22) movie (5) musica (16) passione (22) pensieri (63) Roma (36) rosso (10) stile (9) twitter (2) viaggi (4) vintage (4) vita (1)