Si è verificato un errore nel gadget
Un pò di cose, idee, opinioni e fotografie.. un posto per me e per voi!! Benvenuti e buona lettura!

A lot of things, ideas, opinions and pictures.. a place for me and for you!! Welcome and good reading!


Un montón de cosas
, ideas, opiniones y fotos .. un lugar para mí y para ti! Bienvenidos y feliz lectura!


Marta

martedì 7 febbraio 2012

Spot su KARL LAGERFELD

Karl Lagerfeld sbarca a Metro. Direttore per un giorno. Lo stilista, fotografo e regista tedesco arriva a Matro come "Direttore per un giorno". Dalla redazione di Parigi infatti Lagerfeld dirigerà tutte le edizioni del quotidiano free che sarà distribuito in una veste del tutto inedita.

Questo lo spunto per il mio post-sopt. Stamattina Metro aveva una veste nuova. Un pò più fashion. Ecco il perchè.. Ma scopriamo insieme chi è Karl Lagerfeld..


Karl Lagerfeld è uno stilista, fotografo e regista tedesco. Ha fatto del suo nome un creatore indipendente che collabora con una varietà di diverse etichette di moda, incluso Chloè, Fendi e Chanel. 
Karl emigrò a Parigi nel 1953 insieme alla madrea; nel 1955, all'età di 22 anni, vinse un concorso per un cappotto sponsorizzato dal Segretariato Internazionale della Lana e gli fu assegnato un posto da Pierre Balmain. Vinse anche il concorso per un premio di vestiti sponsorizzato da Yves Saint Laurent.
Ma chi è Karl Lagerfeld? Non basterebbe un libro per parlare di lui, ci vorrebbe un’intera enciclopedia per il suo curriculum. Il Kaiser della moda (così viene chiamato nel settore) è un super creativo.
Ma partiamo dall'inizio: leggenda vuole che il primo incontro con la macchina fotografica Lagerfeld lo abbia avuto alla fine degli anni ’80, quando, a causa della sua proverbiale ricerca delle perfezione, decise di realizzare personalmente le immagini per le griffe di cui si occupava, la verità è che qualsiasi sia stato lo stimolo ad approcciare l’obiettivo fotografico subito si è trasformato in una passione travolgente, un amore talmente profondo e intimo da finire per contaminare e condizionare tutto il suo percorso creativo, dirompente al punto di  fondere la professione con il lato più privato e nascosto di uno dei moderni Re Mida della moda. Continuando a parlare di fotografia troviamo da un lato il Karl Lagerfeld come tutti lo conosciamo, il divo della fashion industry che  ritrae le top model più belle e desiderabili (come l’amica di sempre Claudia Schiffer o Nadja Auermann, Monica Bellucci e Stella Tennant), che propone editoriali su editoriali e campagne pubblicitarie per le grandi griffe del lusso da Chanel a Fendi, il guru della moda talmente potente da rompere la tradizione del calendario Pirelli e introdurre un uomo, Jean Baptiste Giacobini, tra le statuarie divinità dei 12 mesi dedicati al 2011, dall’altro un Karl Lagerfeld più intimo e pacato, meno patinato forse, e sicuramente meno conosciuto, quello che ritrae paesaggi e architetture, quello che a 73 anni, ha uno staff che con difficoltà riesce a tenere i suoi ritmi..

Per quanto riguarda la moda, Karl fonnda la sua etichetta nel 1980, chiamata Lagerfeld, che lancia abbigliamento, profumi e accessori. Per la sua linea di abbigliamento chiamata inizialmente "Lagerfeld Gallery" e in seguito "Karl Lagerfeld", nel 2001 a Parigi hanno sfilato per lui le più importanti e pagate top model, senza eccezione della sua prediletta, Claudia Schiffer. Nel 2004 ha disegnato gli "abiti di scena" per i tour di Madonna e Kylie Minogue..