Si è verificato un errore nel gadget
Un pò di cose, idee, opinioni e fotografie.. un posto per me e per voi!! Benvenuti e buona lettura!

A lot of things, ideas, opinions and pictures.. a place for me and for you!! Welcome and good reading!


Un montón de cosas
, ideas, opiniones y fotos .. un lugar para mí y para ti! Bienvenidos y feliz lectura!


Marta

lunedì 11 giugno 2012

Pat Carra: dalla parte delle donne.


Mi sono innamorata di un'artista un pò insolita. Sto parlando di Pat Carra, che con i suoi fumetti riesce sempre a strapparmi un sorriso.

Ha cominciato a lavorare da piccola, creando fumetti, battute, scherzi. Il suo lavoro parla prevalentemente di donne, che sono state le prime protagoniste e il pubblico originario delle vignette. La familia era una miniera di spunti e si prestava al racconto di conflitti e alleanze, sceneggiate e drammi. L’incontro con il femminismo negli anni ’70, quando avevo 20 anni, è stato l’ingresso stupefacente in un teatro pubblico e aperto, dove molte donne giocavano liberamente le più svariate parti, tragiche o comiche, in un happening che ha trasformato i destini e i rapporti con gli uomini. E’ stata una svolta anche per il lavoro. Disegnando fumetti per giornali, libri e mostre, l'artista si definisce "l’ambasciatrice ironica della lotta delle donne per la libertà". Nella qualità di ambasciatrice a fumetti, porta messaggi creati per lo più parlando con amiche. Intrecciamo pettegolezzi e filosofia, passiamo dai commenti sulla politica al racconto degli stati d’animo, dallo scambio teorico sul pensiero della differenza sessuale alla rivelazione di una paura o di un movente inconscio. Queste relazioni sono una scuola a tempo pieno, una risorsa, un modello di esperienza, un destino felice. Bisogna essere in due per ridere o sorridere, bisogna avere la speranza, se non la certezza, che l’altra persona capirà e condividerà il piacere.

Pat Carra è nata a Parma nel 1954 e vive dal 1978 a Milano. È una fumettista italiana, un punto di riferimento ironico, politico, umoristico per un vasto e multiforme pubblico femminile, femminista, e maschile. Nel 2006 ha vinto il Premio Internazionale di Satira politica di Forte dei Marmi.
Le sue prime vignette e strisce sono pubblicate negli anni settanta dalla Libreria delle donne di Milano, di cui ha diretto il periodico umoristico “Aspirina. Rivista per donne di sesso femminile”.
Ha collaborato e collabora con riviste e giornali in Italia e all’estero: “Noi donne”, “Cuore”, “Smemoranda”, “Donna Moderna”, “Donna e mamma”, “Corriere della sera”, “il manifesto”, “Ego” (Grecia), “Luna” (Argentina), “Clara” (Spagna), “Terre di mezzo” e le testate online “Jobtalk24/Sole24ore” e “InGenere/sito di economia e politica”.
Libri:
  • Donne moderne (Glénat1992)
  • La Signora Pontida (Stampa alternativa 1994)
  • Svegliatevi bambine ( Zelig BaldiniCastoldi1996)
  • Orizzonti di boria (Libreria delle donne di Milano 1999)
  • Cassandra che ride (BaldiniCastoldiDalai 2004)
  • La Bella Addormentata fa il turno di notte (Ediesse 2005)
  • Le mani sulla casa. Fatti e fumetti sulla bolla immobiliare (con Roberta Carlini, Ediesse 2007)
  • Annunci di lavoro (Ediesse 2010)
  • Sex of humour (Fandango 2011)

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa cercate?

amore (12) arte (44) bambini (16) benvenuto (4) cocktail (2) cucina (15) cuore (16) donna (11) emotion (42) family (6) fantasia (33) fashion (48) film (9) fotografia (15) futuro (3) gossip (2) io (1) letture (23) life (87) love (2) me (1) moda (64) mostre (22) movie (5) musica (16) passione (22) pensieri (63) Roma (36) rosso (10) stile (9) twitter (2) viaggi (4) vintage (4) vita (1)